venerdì 19 luglio 2013

Il ricciolo di Matteo e il test del palloncino...

Anch'io ieri sera come tanti Italiani ho visto in tv la performance di Matteo Renzi  intervistato da Mentana e altri giornalisti.
Scherzando ma non troppo e commentando in tempo reale e in salsa pallonara su facebook, ho scritto: "Renzi é Pippo Inzaghi, opportunismo in campo, aria fritta nelle interviste."
Beh che dire... guardare per credere...

bla bla bla bla...

e guardate qui che opportunismo (e pure culo)!!!

Nonostante ciò io amo Pippo Inzaghi e non dimenticherò mai i suoi gol, e anche se qualcuno dice che per i fondamentali (cfr. contenuti) Inzaghi è quel giocatore "che non sarebbe capace di dribblare una sedia" io dico citando ancora "se si discute Inzaghi è finito il calcio", ed allora si può discutere chi riesce a coinvolgere e trasmettere emozioni in politica con le sue doti da comunicatore?
No, non è giusto e non bisogna farlo troppo, io non voterò mai per Matteo Renzi ma non mi piace nemmeno la continua critica contro di lui (anche se per lo più meritata)...


Ogni giorno pare sia tesa una trappola al buon Matteo, saprà lui emulare Inzaghi sul filo della trappola del fuorigioco e fare il cosiddetto movimento a ricciolo ? (questa onestamente è da intenditori), il ricciolo è quel movimento a "L" per eludere il fuorigioco quando la difesa avversaria "sale"...pare di si infatti nella foto c'ha un bel ricciolo ...ahhahahhahahha
 
 
forse non si può rinunciare ai gol di uno come Inzaghi....
 
eppure...
 
Andando poi in avanti con la trasmissione, seppure fosse notte inoltrata, e fosse già finito Rocky sulle reti mediaset, il discorso si è attorcigliato intorno al Berlusconismo, grazie e quel "campione" di  Marco Travaglio "che tremare il mondo fa"...
 
Renzi è l'ultima persona del mondo che può guidare il pd, come premier chissà ma segretario proprio no, no, no!!!... Nonostante tutto però   la gente vuole il gol...
 
 Ecco sul punto Renzi-Berlusconismo si fonda tutta l'analisi che il pd deve fare su se stesso, quanto conta oggi per noi l'immagine? Possiamo declinare l'immagine e l'apparenza soltanto in maniera negativa? quanto è lontana la simpatia di oggi dalle memorie liceali di quel συν + πάσχω (soffrire insieme) ?
 
Una eventuale candidatura di Renzi al congresso è come il test del palloncino per misurare il nostro tasso di berlusconismo (beh dopo una sbronza di venti anni!!!)
 
Guidate (votate) con prudenza, e buonanotte!!!
come dice Vinicio.

Nessun commento:

Posta un commento